Il Cuoio




Cuoio Pieno Fiore

Il cuoio pieno fiore che utilizziamo ha uno spessore di 2,3/2,5 mm ed è conciato al vegetale, la quale è la concia più pregiata e più costosa. Questa concia permette al cuoio pieno fiore di diventare robusto, compatto e molto resistente nel tempo e dona il classico colore naturale e il suo profumo caratteristico.

 La caratteristica principale della concia al vegetale è che con il passare del tempo il cuoio pieno fiore assume identità ed acquista bellezza, invecchia ma mantiene il suo fascino. Con la luce del sole, il cuoio pieno fiore nel suo colore originale naturale (colore nocciola un po’ rosato) cambia tonalità e si scurisce un po’come il legno naturale, mentre se viene tinto il colore non cambia. 


Cuoio / Cuoietto 

Cuoio o cuoioetto? Che differenza c'è? Nessuna, è lo stesso materiale, è la sotto categoria del cuoio pieno fiore. Il suo nome corretto sarebbe cuoietto, ma comunemente viene chiamato cuoio.

La sua realizzazione, come abbiamo detto prima, viene utilizzata la crosta e subisce un processo di lavorazione che la rende rigida, appunto per somigliare il più possibile al cuoio pieno fiore, dopodiché viene tinto e stampato. 

Il cuoietto tradizionale ha una stampa molto fine, quasi liscia, il colore è uniforme e non riporta le caratteristiche del cuoio pieno fiore. 

Nella nostra collezione abbiamo ben 20 colori sempre disponibili a magazzino. Lo spessore del cuoietto che utilizziamo è di 1,8/2 mm.   

Il cuoietto è facile da pulire, rispetto il cuoio pieno fiore ed è molto più economico, si ottengono ugualmente dei ottimi prodotti duraturi nel tempo.