La pelle




Pelle

La pelle che utilizziamo è un pieno fiore ritoccato, ossia levigato. Questo permette di togliere una buona parte delle caratteristiche del pieno fiore che abbiamo citato prima, dopodiché la pelle viene tinta, ottenendo un colore omogeneo, stampata e rifinita con prodotti protettivi per facilitare la pulizia.

Si vedranno leggermente le rughe della pelle ma le piccole imperfezioni, che per gli amanti della pelle naturale sono caratteristiche, vengono nascoste.

Lo spessore della pelle che utilizziamo è di 0,8/1 mm.


Anilina

La pelle all’anilina è la più naturale e pregiata, e si utilizzano solamente pelli di prima scelta, con pochi difetti.

L’anilina che non è una tintura coprente, bensì una tintura trasparente, mette in risalto e valorizza tutte le caratteristiche della pelle lasciandola naturale e inalterata, rendendola unica.

Le pelli all’anilina, avendo solo una leggera protezione trasparente superficiale, sono sensibili all’usura e alla luce, si macchiano e si sporcano facilmente, quindi bisogna prendersi cura di loro effettuando una pulizia costante per mantenerne la naturale bellezza.

Tutto questo sacrificio, se così lo vogliamo chiamare, è per avere il top della pelle naturale, traspirante con un tatto morbidissimo.


Il Nabuk

Le pelli di prima scelta vengono utilizzate anche per un altro tipo di pellame, il nabuk. Il quale è sempre una rifinizione all’anilina ma con un piacevole aspetto vellutato e leggermente scrivente, dato da una leggera smerigliatura della superficie, che esalta un tatto morbido e caldo.
Infatti, nei punti di maggior sfregatura, il nabuk tende a diventare più lucido perché si appiattisce il legerissimo pelo che da appunto l’effetto scrivente.

Un’altra caratteristica del nabuk, come per l’anilina, è la relativa resistenza alla luce. Esposto costantemente alla luce del sole, il colore con il tempo potrebbe schiarirsi.

Sono comunque pelli eccezionali, che donano al tuo arredo un’eleganza unica, sono però, come per tutte le cose belle, le più costose e le più delicate.